Porta Carlo V (o dei Canali)

Cultura, Monumenti
Piazza Pardo - 95100 Catania

    La Porta di Carlo V è l’unica, delle sette che costituivano l’antica cinta muraria, ancora esistente.

    La costruzione delle mura iniziò nel 1541 per volere del Vicerè Vega, come ricorda la lapide celebrativa del 1553, con lo scopo di migliorare la capacità difensiva della città contro i pirati che frequentemente attaccavano le coste catanesi.

    Dedicata al sovrano spagnolo Carlo V, la porta è collocata all’interno della folcloristica Pescheria e si apre su piazza Pardo, mostrando un prospetto rinascimentale inconsueto a Catania.

    Viene anche chiamata “Porta dei Canali” perché un tempo aveva di fronte i trentasei canali della Marina, in cui scorrevano le acque del fiume Amenano che si riversavano in mare. I canali furono ricoperti dalla colata del 1669, e la porta di Carlo V fu temporaneamente murata, per deviare il percorso della lava ed evitare che invadesse la città.