Bagno ebraico

Cultura, Monumenti

Vota ora

Via Alagona, 52 - 96100 Siracusa
0931 22255

    Lunedì a Sabato dalle ore 10.00 alle 19.00
    Domenica e festivi dalle ore 10.00 alle 13.00

    Visite guidate: ogni ora dalle ore 11.00 alle 18.00

    Visite guidate
    Lingua inglese

    Intero € 5,00

    Il bagno ebraico, centro della vita spirituale giudaica, testimonia l’esistenza di una comunità ebraica siracusana tra le più antiche di tutto il Mediterraneo.

    Il miqweh, situato a 18 metri sotto il livello stradale, nei sotterranei di un edificio patrizio che oggi ospita un hotel, e alimentato da acqua pura sorgiva, è fra gli unici bagni rituali in Europa che conservi a tutt’oggi la sua integrità e il suo fascino. Gli esponenti della comunità ebraica siracusana erano soliti immergersi nelle acque del miqweh per “cancellare i loro peccati”.

    L’ingresso conduce direttamente al cunicolo scavato nella roccia che scende in una stanzetta rettangolare presso il cui centro vi sono tre vasche in cui sgorga ancora dell’acqua (proveniente dalla ricca falda acquifera siracusana che dà anche vita alla Fonte di Aretusa). All’interno vi sono inoltre dei vestiboli formati da archi scavati nella roccia e altre vasche (di cui una di esse ricavata da un antico acquedotto greco) poste dentro delle nicchie nei pressi della stanzetta principale del Miqweh.

     

    Per i gruppi è richiesta la prenotazione telefonica.
    Sito con barriere architettoniche.