Pietro D

Pietro D'agostino

La ricetta dello chef Pietro D’Agostino

Stories

Conosciamo insieme lo chef Pietro D'Agostino, la sua carriera e la cucina

Al ristorante La Capinera, situato in uno degli angoli più suggestivi della costa messinese, potrete ordinare una ricca varietà di pietanze dal sapore tipicamente siciliano, tra le quali consigliamo di provare: la zuppetta di lenticchie di Ustica con vongole e mosto di Nocellara, l’acqua di pomodoro con tonno crudo e sale di Mozia, il cartoccio di minusella con limone verdello e il tortino tiepido alla pizzuta di Avola in sua salsa con gelato alla ricotta.

Lo chef Pietro D’Agostino è rinomato per lo stile inconfondibile, una perfetta integrazione di tradizione e modernità, e per l’attenzione alla qualità degli ingredienti.

Solo prodotti del territorio siciliano nella cucina della Capinera.
Se volete gustare l’originale ricotta dei Nebrodi, salame di Brolo, le mandorle di Noto, il pistacchio di Bronte o il cioccolato di Modica, per citarne alcuni, questo è il ristorante che fa per voi.

L’abilità e sensibilità culinaria dello Chef D’Agostino abbinate alla location suggestiva e raffinata renderanno la vostra cena un momento unico.

Conosciamo insieme lo Chef Pietro D’Agostino.

capinera-piatti_01

Pietro D’Agostino nasce a Taormina e frequenta l’accademia culinaria più prestigiosa dell’isola, punto di partenza per una carriera internazionale costellata di successi.

A 21 anni cucina all’Hyde Park di Londra, a 23 anni inaugura il ristorante del Grand Hotel Costa Esmeralda in Costa Rica, a 26 anni si imbarca sulla Disney Cruise Line (Walt Disney World Group) e firma la ristorazione italiana per tutti i più importanti uomini politici che accorrono in Florida.

A 30 anni dirige un team di 22 cuochi presso il ristorante “Il Gattopardo” del Grand Hotel Mazzarò Sea Palace, il più rinomato cinque stelle lusso della Perla dello Ionio.

A 31 anni, dopo un peregrinare durato oltre dieci anni, lo chef D’Agostino corona finalmente il suo sogno: aprire un suo ristorante dove esprimere tutte le ricchezze della cucina siciliana, elaborandole però con una creatività intelligente e innovativa.

 

capinera-piatti1_870In esclusiva per gli amici di CityMap lo Chef Pietro D’Agostino ha svelato come preparare il Cuore di tonno del Mediterraneo con cipolla in agrodolce e semi di sesamo.

Ingredienti per 4 persone.

600 gr. Filetto di Tonno rosso
300 gr. Cipolla rossa
1 bicchiere di aceto rosso
100 gr. Zucchero
1 dl. olio di oliva extravergine
100 gr. semi di sesamo tostati.
sale e pepe q.b.

Procedimento:

Tagliate a striscioline la cipolla passatela in pentola con olio per 5 minuti, aggiungete aceto e zucchero e finite di cuocere per 15 minuti circa.

A parte salate e pepate il tonno tagliato in tranci ,passatelo nei semi di sesamo, poi in padella anti-aderente con olio per 3 minuti.

Decorate con qualche foglia di menta dopo aver composto il piatto a piacimento.
A parte servite in un bicchierino piccolo della centrifuga di carote.

Troverete lo chef Pietro D’Agostino in Via Nazionale, 177, Taormina (ME). Contattatelo al numero 0942 626247; maggiori informazioni sul sito dell’attività o sulla sua pagina facebook.